Skip to content Skip to footer

4 febbraio: World Cancer Day, Giornata Mondiale contro il Cancro

La Giornata Mondiale contro il Cancro che si celebra oggi 4 febbraio è l’iniziativa globale guidata dall’Unione Internazionale per il Controllo del Cancro (UICC) e sostenuta da WHO – World Health Organization (Organizzazione Mondiale della Sanità).

Il cancro è la seconda causa di morte nel mondo: ogni anno sono circa 10 milioni le persone che muoiono a causa del cancro ed entro il 2030 questo numero potrebbe raggiungere i 13 milioni. Troppi.

Aumentando la consapevolezza di questa malattia in tutto il mondo, migliorando l’istruzione e catalizzando l’azione personale, collettiva e governativa, UICC sta lavorando per reinventare un mondo in cui milioni di morti per cancro possano essere evitate attraverso la prevenzione e l’accesso a cure uguali per tutti, non importa chi sei o dove vivi.

La Giornata è nata il 4 febbraio 2000 al vertice mondiale contro il cancro per il nuovo millennio che si è tenuto a Parigi. La Carta di Parigi che è stata adottata in tale occasione mira a promuovere la ricerca, prevenire il cancro, migliorare i servizi ai pazienti, sensibilizzare e mobilitare la comunità globale per fare progressi contro il cancro.

Ogni anno, centinaia di attività ed eventi si svolgono in tutto il mondo, riunendo comunità, organizzazioni e individui nelle scuole, aziende, ospedali, mercati, parchi, sale comunitarie, luoghi di culto – nelle strade e online – che fungono da potente promemoria che abbiamo tutti un ruolo da svolgere nella riduzione dell’impatto globale del cancro.

Lo slogan della Giornata mondiale contro il cancro di quest’anno, “I am and I will” – “Io sono e lo farò“, riguarda l’impegno personale ad agire. Solo attraverso le nostre azioni positive, insieme possiamo raggiungere l’obiettivo di ridurre di un terzo il numero di morti premature per cancro e malattie non trasmissibili entro il 2030.

L’iniziativa infatti ricorda l’importanza dell’agire individuale e dell’impegno in prima persona sulla prevenzione dei tumori e per migliorare l’accesso agli screening oncologici. L’obiettivo è quello di cercare di salvare vite, aumentando la consapevolezza sulla malattia in modo che le persone riconoscano meglio i sintomi, facciano prevenzione, evitino i comportamenti a rischio.

L’Italia è ai primi posti in Europa nella cura al cancro, con la sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi più alta rispetto agli altri Paesi dell’UE, soprattutto grazie alla competenza dei medici e dei ricercatori.

Nella lotta al cancro molto è già stato fatto in termini di progresso scientifico e tecnologico, ma per ridurre sempre più il numero di casi di tumore e garantire a tutti uguale accesso a prevenzione e cure c’è bisogno di mantenere alta l’attenzione.

Il Ministero della Salute, insieme agli Istituti Regina Elena e San Gallicano, in occasione della Giornata, ha realizzato il video “Il cancro si può battere, facciamolo insieme” dove medici e ricercatori invitano alla prevenzione primaria e agli screening oncologici.

“Scoprire il tumore nella fase iniziale può rendere più semplici le cure e salvarti la vita. Se ricevi l’invito della tua Asl, non perdere l’occasione. Partecipa agli screening gratuiti per i tumori al seno, al collo dell’utero, al colon”.

Come sappiamo, nel corso della loro vita, i pazienti con neurofibromatosi possono essere colpiti da tumori del sistema nervoso e in altri distretti, come ad esempio tumori gastro-intestinali e del seno. Ecco perché questa giornata è così importante per tutti noi e ci ricorda ancora una volta che è fondamentale continuare ad investire nella Ricerca con l’obiettivo di fare diagnosi precoci e individuare nuove cure.

Anche tu puoi fare la tua parte!
Fai una donazione per il progetto Togliamo energia al tumore

  • con 100 € acquisti il materiale necessario per un esperimento sull’attività metabolica dei composti anti-neoplastici
  • con 200 € acquisti il materiale per un esperimento sull’attività biologica dei composti anti-neoplastici
  • con 500 € sintetizzi i composti con potenziale attività antitumorale
  • con 1.000 € coltivi le cellule necessarie al progetto per tre mesi
  • con 1.500 € compri i reagenti necessari per un mese di ricerca
  • con 2.000 € sostieni il ricercatore per un mese

Lottiamo insieme contro le neurofibromatosi

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Totale Donazione: €10 One Time

Fonte: World Cancer Day e Ministero della Salute