Skip to content Skip to footer

In questi giorni molti pazienti ci scrivono per chiedere informazioni in merito al vaccino anti covid-19 e all’opportunità di eseguirlo per le persone che convivono con le neurofibromatosi.

Possiamo dirvi che al momento non ci sono evidenze di effetti avversi per le persone affette da NF.

A livello nazionale non esistono ancora indicazioni specifiche per le malattie rare in genere, ad eccezione di quelle per le patologie immunologiche e autoimmuni.

Pertanto è fondamentale che per qualsiasi dubbio i pazienti si rivolgano al centro di riferimento per le NF dove sono seguiti e/o al proprio specialista.

Nelle fasi iniziali le categorie prioritarie a cui verrà somministrato il vaccino sono:

  • operatori sanitari e sociosanitari
  • residenti e personale dei presidi residenziali per anziani
  • persone di età avanzata.

Per maggiori informazioni vi invitiamo inoltre a consultare le FAQ presenti sul sito del Ministero.